Miti dell'anestesia per cani e gatti parte 2

In questo blog continuiamo a scoprire la verità sull'anestesia ea smascherare le idee sbagliate che i proprietari di animali domestici potrebbero avere. Controlla qui per dare un'occhiata a una parte 1. Nella parte 2, discuto se un animale domestico può essere troppo giovane, troppo vecchio o troppo malato per sottoporsi ad anestesia.

I giovani pazienti presentano il veterinario e il loro staff con un po 'più di sfida rispetto agli adulti. Gli animali domestici pediatrici sono in genere più piccoli e più sensibili, quindi hanno bisogno di tecniche e protocolli di anestesia su misura per loro. Ad esempio, a causa delle loro dimensioni (solitamente) più piccole, perdono calore più rapidamente, quindi la loro temperatura deve essere monitorata da vicino e devono essere utilizzate tecniche specifiche per tenerle calde.

I pazienti giovani hanno anche meno riserve energetiche rispetto agli adulti. Questo è il motivo per cui il tuo veterinario può consigliare un piccolo pasto la mattina dell'anestesia, mentre gli adulti dovrebbero essere completamente a digiuno durante la notte.

La gioventù non è un motivo per evitare l'anestesia; tuttavia, il veterinario deve assicurarsi che i pazienti pediatrici siano tenuti al caldo, che i segni vitali siano strettamente monitorati e che i farmaci anestetici siano scelti con saggezza.

Questo è un altro grande equivoco. La vecchiaia non è praticamente mai un motivo per non eseguire una procedura chirurgica o medica. Certo, potrebbe essere un problema nella mente del proprietario, ma raramente nell'opinione del veterinario.

Grazie ai progressi della medicina veterinaria, gli animali domestici ora godono di una vita più lunga che mai. Anche se, come gli umani, quando gli animali domestici invecchiano, i loro corpi cambiano, con conseguente metabolismo più lento, maggiore sensibilità ai farmaci e tempi di guarigione più lenti.

I pazienti geriatrici spesso necessitano di un ulteriore screening pre-anestesia, compreso il lavoro sul sangue, le radiografie del torace (per garantire che i loro polmoni non siano affetti da malattie o tumori) e un ECG per confermare che non hanno problemi cardiaci importanti. Una volta valutato il loro stato generale di salute, il veterinario può decidere su eventuali cure o farmaci di supporto pre-anestesia. I farmaci per anestesia dovrebbero quindi essere scelti per ridurre al minimo gli effetti collaterali per gli animali domestici geriatrici in base alla loro condizione specifica.

La mia filosofia è semplice: l'età non è una malattia! Il cancro è una malattia, un utero pieno di pus (piometra) è una malattia e una cistifellea in procinto di scoppiare è una malattia; ma l'età da sola non lo è.

Certamente alcuni pazienti sono così malati che l'anestesia dovrebbe essere posticipata fino a quando non saranno più stabili, se possibile. Stabilizzare un paziente può significare somministrare liquidi IV o farmaci specifici. Una volta che sono più stabili, l'anestesia può essere eseguita.

Il tuo veterinario valuterà attentamente il lavoro del sangue del tuo animale domestico e lo stato di salute fisica per determinare se è abbastanza stabile da essere anestetizzato, o quali trattamenti di stabilizzazione sono necessari prima.

In alcune situazioni estreme o di emergenza, potremmo non avere scelta. Un paziente molto malato può aver bisogno di sottoporsi immediatamente ad anestesia per sottoporsi all'intervento che lo farà sentire meglio o per salvargli la vita. Ad esempio, se un cane "gonfia" o si presenta con uno stomaco enormemente storto o attorcigliato, avrà bisogno di un intervento il più presto possibile. Darò comunque grandi quantità di liquidi IV prima che inizi l'anestesia.

Come potete vedere, la giovane età, la vecchiaia e la malattia non sono validi motivi per evitare l'anestesia. Sono sfide che possono essere superate con un'adeguata assistenza medica. Se il tuo animale necessita di una procedura salvavita, dobbiamo stabilizzare il paziente il più rapidamente possibile, quindi fare tutto il possibile per eseguire un intervento chirurgico mantenendo al sicuro l'anestesia.

Miti di anestesia parte 3>

Se avete domande o dubbi, dovreste sempre visitare o chiamare il vostro veterinario, sono la vostra migliore risorsa per garantire la salute e il benessere dei vostri animali domestici.

Loading...

Lascia Il Tuo Commento