Gatti speciali: Aztec

Sugarcatmom ha condiviso con noi la storia di Aztec, un bellissimo gatto anziano con diabete.

Aztec (che ha celebrato il suo 19esimo compleanno il 5 maggioesimo) è stato diagnosticato con diabete nel 2003. Ha anche avuto insufficienza renale cronica negli ultimi due anni (tra le altre condizioni di salute comuni al suo gruppo di età), ma era il diabete che è stato il grande cambio di gioco nelle nostre vite. In una singola visita veterinaria, siamo passati letteralmente dalla tipica relazione gatto-umana a bassa manutenzione (sai: alimentazione, scoop, pet, gioco, ripetizione) all'incirca a quella di manutenzione (colpi di insulina ogni 12 ore, test, preoccuparsi per il cibo, piangere, molte visite di veterinario, più preoccupante, più test, più pianto ....). Di tutto ciò si sviluppò una delle relazioni più profonde, più amorevoli e più intense che io abbia mai avuto con un altro essere vivente.

In che modo Aztec è diventato un gatto con bisogni speciali?

Inizialmente mi sono reso conto che c'era qualcosa di strano quando la ciotola dell'acqua richiedeva un riempimento più frequente. Ma era un febbraio freddo e l'aria era secca. Ho cercato di razionalizzarlo come evaporazione, tranne per il fatto lampante che stavo anche scovando sacchi più grandi e pesanti di rifiuti ogni giorno. Così via dal veterinario, dove ho imparato che sì, i gatti possono davvero ottenere il diabete. E stavo per ottenere un corso intensivo per gestirlo.

Risulta che il cibo secco che Aztec mangiò per i primi 10 anni della sua vita fece "bruciare" il suo pancreas. Dal momento che i gatti sono obbligati carnivori, la loro intera fisiologia è orientata unicamente a seguire una dieta ricca di proteine ​​e basso contenuto di carboidrati (si pensi ai roditori freschi succosi / uccelli / lucertole). Una vita di sfornamento di molta più insulina di quella destinata alla natura può comportare un eccessivo aumento di peso, cellule resistenti all'insulina e un pancreas esausto non più in grado di tenere il passo con la domanda. Naturalmente ho trovato tutto questo fuori dopo! Alcuni gatti entrano nella remissione del diabete una volta passati a una dieta appropriata per la specie, ma questo non era il caso di Aztec. 9 anni dopo, mi sveglio ancora alle 5 del mattino ogni giorno (sì, persino nei fine settimana, e anche se sono malato di morte) per fargli l'iniezione.

Di che cure speciali ha bisogno Aztec?

Per il diabete, Aztec ottiene 1 unità di insulina Levemir ogni 12 ore, dopo aver testato il suo livello di zucchero nel sangue utilizzando un glucometro umano (richiede solo una piccola puntura al bordo del suo orecchio). Si nutre di cibo umido rigorosamente a basso contenuto di carboidrati: crudo commerciale per i pasti e di alta qualità in scatola (non sono necessarie diete "da prescrizione") per gli spuntini intermedi. Questo non è cambiato con la CKD, dal momento che le diete a basso contenuto proteico di reni fanno più male che bene e il loro uso con i gatti si basa su scienze errate. I gatti hanno bisogno di proteine, ancor più quando sono anziani e / o malati.

Aztec ottiene anche l'agopuntura e vari integratori (CoQ10, taurina, iniezioni di B12, probiotici ...) per i suoi problemi renali, così come l'osteopatia e Adequan per l'artrite. Le essenze floreali e i rimedi omeopatici vengono utilizzati secondo necessità. Le visite veterinarie tendono ad essere abbastanza frequenti: almeno ogni 6 mesi dal veterinario regolare e più spesso da quello olistico. È diventato molto più bravo nell'andare che in passato. A volte fa le fusa e dà le cicche del veterinario!

Quel legame speciale ...

Essere il principale caregiver per un gatto con bisogni speciali può essere l'esperienza più significativa, che scalda il cuore ed emotivamente estenuante. C'è un livello di devozione che spesso va oltre i confini della tipica "proprietà" dell'animale domestico. Può anche essere piuttosto dannoso per la vita sociale. Non tutti capiscono perché devi essere a casa ogni giorno a una certa ora per prendersi cura del tuo gatto, o che non puoi facilmente andare fuori città (se non del tutto) senza grandi preparativi - e un sacco di preoccupazioni!

Nonostante le sfide, prendersi cura di Aztec è anche estremamente gratificante e mi ha insegnato così tanto, non solo sulla cura dei gatti (dalla nutrizione al comportamento alle altre condizioni di salute felina) ma anche su me stesso. Non ho dubbi che sono diventato più compassionevole e tollerante per questo. Mentre vorrei che potesse essere di nuovo al 100% sano, non cambierei il nostro viaggio o il nostro legame speciale per nulla.

Guarda il video: Gatti divertenti causare come gli umani umani. Compilazione

Loading...

Lascia Il Tuo Commento